Polizze sanitarieGli italiani invecchiano in una maniera più cosciente ed informata. Ecco la tendenza che emerge piuttosto chiaramente dalle ultime rivelazioni condotte dall’Istat, l’Istituto nazionale di statistica, che registra nel nostro paese circa 2,5 milioni di cittadini non del tutto autosufficienti. Una cifra considerevole, specialmente vista in percentuale: stiamo parlando infatti del 18,5% di coloro che hanno superato i 65 anni di età. Numero che secondo le stime sarebbe destinato ad aumentare nel tempo, fino a raddoppiare entro il 2050.

Negli ultimi tempi si sente parlare sempre più spesso dell’importanza di sottoscrivere un’assicurazione salute e, proprio per questa ragione, il Movimento Difesa del Cittadino ha deciso di curare un’interessante e specifica indagine su questo argomento, direttamente collegata al programma messo a punto dall’Ania “Gli scenari del welfare”.

Questa ricerca, che ha preso in esame le risposte di un campione piuttosto nutrito di intervistati tra i 30 ed i 55 anni, ha contribuito a fornire una fotografia attuale di come i nostri connazionali si preparano ad affrontare l’anzianità. I costi dell’assistenza sembrano destare molte preoccupazioni, almeno in un caso su tre, e il 41% del campione ritiene di non possedere i mezzi economici per fare fronte in maniera corretta all’eventualità di una disabilità.

Come già accennato, gli intervistati si rivelano anche molto più informati su queste particolari tematiche anche se ancora sembra che sia necessario molto lavoro su questo fronte. Quasi la metà del campione (46%) sostiene di conoscere le possibilità assicurative relative ai prodotti di non autosufficienza ma solo il 14% dichiara di essersi informato in maniera approfondita. La metà degli utenti ritiene comunque che si tratti di strumenti particolarmente utili anche se il 78% ne è del tutto privo. A mancare sembra che sia, in un caso su due, la conoscenza relativa agli esistenti benefici a livello fiscale che stipulare un’assicurazione di questo tipo avrebbe.

Fonte: www.assicurazione.it

ASSICURAZIONI SANITARIE: gli italiani sono più attenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>